ISCRIZIONI A.S. 2018-19

1. Avvertenze generali CLASSI PRIME

Si richiama qui la disciplina delle iscrizioni alle classi prime della Scuola Secondaria di II grado per l’anno scolastico 2017/2018 con riferimento alla Circolare Ministeriale n. 10 del 15/11/2016.

Il termine di scadenza è fissato alle ore 20,00 del 6 febbraio 2018.

Le domande possono essere presentate dalle ore 8,00 del 16 gennaio 2018. Le domande di iscrizione sono accolte entro il limite massimo dei posti complessivamente disponibili nella singola istituzione scolastica, limite definito sulla base delle risorse di organico e dei piani di utilizzo degli edifici scolastici predisposti dagli Enti locali competenti.

I criteri di precedenza nell’ammissione sono definiti con apposita delibera del Consiglio d’Istituto, resi pubblici prima dell’acquisizione delle iscrizioni con affissione all’albo e pubblicazione sul sito web dell’istituzione scolastica. Per l’anno scolastico in corso sono confermati i criteri già adottati gli anni precedenti e reperibili sul sito della scuola.

Tutti i dati personali, sensibili, etc., acquisiste nel corso delle operazioni di iscrizione saranno trattati con scrupolosa osservanza delle disposizioni previste in materia dal D. Lgs. n. 196/2003 e dal Regolamento ministeriale 6 dicembre 2006.

2. Iscrizioni on line

Le iscrizioni dovranno essere effettuate esclusivamente on line per tutte le classi iniziali, tramite una procedura informatica di facile accesso, disponibile sul portale MIUR, www.iscrizioni.istruzione.it.

3. Adempimenti delle famiglie

Le famiglie per poter effettuare l’iscrizione on line devono:
- individuare la scuola d’interesse (anche attraverso l’aiuto di “Scuola in chiaro”). I genitori hanno a disposizione, all’interno del sito “Scuola in chiaro”, il rapporto di autovalutazione, il cosiddetto “RAV”. Accedendo al RAV si possono avere più livelli di approfondimento, da un profilo generale di autovalutazione fino alla possibilità di analizzare i punti di forza e di debolezza della scuola con una serie di dati e analisi;
- registrarsi sul sito www.iscrizioni.istruzione.it, seguendo le indicazioni presenti. La funzione di registrazione sarà attiva a partire dalle ore 9,00 del 9 gennaio 2018, con anticipo rispetto all’apertura delle procedure di iscrizioni on line (16 gennaio 2018);
- compilare la domanda in tutte le sue parti. Le famiglie registrano e inviano la domanda d’iscrizione alla scuola di destinazione attraverso il sistema “Iscrizioni on line” raggiungibile dal sito del MIUR o, preferibilmente, in modo diretto, dall’indirizzo web www.iscrizioni.istruzione.it
- il sistema “Iscrizioni on line” si farà carico di avvisare le famiglie, via posta elettronica, in tempo reale dell’avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda. La famiglia, inoltre, attraverso una funzione web potrà in ogni momento seguire l’iter della domanda inoltrata Il modulo on line recepisce le nuove disposizioni contenute nel decreto legislativo 28 dicembre 2013, n. 154 che ha approvato modifiche al codice civile in tema di filiazione. Alla luce delle disposizioni ivi richiamate, la richiesta di iscrizione, rientrando nella responsabilità genitoriale, deve essere sempre condivisa dai genitori. A tal fine, nel modulo di domanda, il genitore che lo compila dichiara di aver effettuato la scelta in osservanza delle suddette disposizioni del codice civile che richiedono il consenso di entrambi i genitori.

Si ricorda che la compilazione del modulo di domanda d’iscrizione avviene secondo le disposizioni previste dal D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445. Pertanto, i dati riportati nel modulo d’iscrizione assumono il valore di dichiarazioni sostitutive di certificazione, rese ai sensi dell’articolo 46 del citato D.P.R.; vigono al riguardo, le disposizioni di cui agli articoli 75 e 76 del citato D.P.R. che, oltre a comportare la decadenza dai benefici, prevedono conseguenze di carattere amministrativo e penale per chi rilasci dichiarazioni non corrispondenti a verità.

4. Scuola Secondaria di II grado

Per l’anno scolastico 2018/2019 devono essere iscritti alla classe prima della scuola secondaria di secondo grado gli alunni che abbiano superato l’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione. I genitori possono effettuare l’iscrizione a uno degli indirizzi previsti dagli ordinamenti dei licei, degli istituti tecnici e degli istituti professionali. Le famiglie, in sede di presentazione delle istanze di iscrizione on line, possono indicare, in subordine, fino ad un massimo di altri due istituti di proprio gradimento oltre quello prescelto.

5. Alunni con disabilità

Le iscrizioni di alunni con disabilità effettuate nella modalità on line devono essere perfezionate con la presentazione agli uffici di segreteria preposti, da parte dei genitori, della certificazione rilasciata dalla A.S.L. di competenza, comprensiva della diagnosi funzionale. Sulla base di tale certificazione e della diagnosi funzionale, la scuola procede alla richiesta di personale docente di sostegno e di eventuali assistenti educativi.

6. Alunni con cittadinanza non italiana

Per gli alunni con cittadinanza non italiana si applicano le medesime procedure di iscrizione previste per gli alunni con cittadinanza italiana.

7. Alunni con disturbi specifici di apprendimento (DSA)

Le iscrizioni di alunni con diagnosi di disturbo specifico di apprendimento (DSA) effettuate nella modalità on line, devono essere perfezionate con la presentazione alla scuola prescelta, da parte dei genitori, della relativa diagnosi, rilasciata ai sensi della legge n. 170/2012 e secondo quanto previsto dall’Accordo Stato-Regioni del 24 luglio 2012, sul rilascio delle certificazioni.

8. Insegnamento della religione cattolica e attività alternative

La facoltà di avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica viene esercitata dai genitori al momento dell’iscrizione mediante la compilazione dell’apposita sezione on line. La scelta ha valore per l’intero corso di studi e, comunque, in tutti i casi in cui sia prevista l’iscrizione d’ufficio, fatto salvo il diritto di modificare tale scelta per l’anno successivo entro il termine delle iscrizioni esclusivamente su iniziativa degli interessati. All’inizio dell’anno scolastico, in attuazione della programmazione di inizio d’anno da parte di organi collegiali, gli interessati compileranno un apposito modello ove indicheranno la scelta specifica di attività alternative secondo le seguenti opzioni possibili:
- attività didattiche e formative alternative alla Religione cattolica;
- attività di studio e/o ricerca individuale con assistenza di personale docente;
- libera attività di studio e/o ricerca individuale senza assistenza di personale docente;
- non frequenza della scuola nelle ore di insegnamento della religione cattolica.

9. Contributo volontario

Si invitano inoltre tutte le famiglie al versamente del contributo volontario di € 100, del quale di sottolinea l'importanza. Il contributo è infatti finalizzato ad un miglioramento delle condizioni scolastiche con ricaduta diretta sull’azione educativa rivolta alle alunne e agli alunni.

Si ricorda inoltre che il contributo volontario è fiscalmente detraibile purchè la la causale del versamento contenga la dicitura "Erogazione liberale", specificando almeno una delle seguenti motivazioni: “per l’innovazione tecnologica”, “per l’ampliamento dell’offerta formativa” o “per l’edilizia scolastica”.

Il versamento potrà essere effettuato utilizzando le coordinate bancarie dell'Istituto.

10. Conferma iscrizioni per le classi successive alla prima

Tutti gli studenti già iscritti nel corrente anno scolastico, entro il 28 febbraio 2018, sono pregati di confermare la loro iscrizione per l’A. S. 2018/19 compilando l’apposito modulo da ritirare in segreteria o da scaricare tra gli allegati in calce.

In particolare si segnala:

• il versamento di € 6,04 (tassa di iscrizione) e di € 15,13 (tassa di frequenza) a carico delle future classi quarte su ccp 1016 intestato a “Agenzie delle entrate”, tasse governative dello Stato;

• il versamento di tassa di € 15,13 (tassa di frequenza) a carico delle future classi quinte su ccp 1016 intestato a “Agenzie delle entrate”, tasse governative dello Stato.

11. Indicazioni conclusive

Il versamento della quota assicurativa per l’anno scolastico 2018/19 sarà chiesto nel corso dell'anno scolastico al momento della scadenza del contratto annuale con la Compagnia assicurativa.